TWINT vuole raggiungere il livello delle carte di debito

Dopo che negli ultimi mesi TWINT è cresciuto più rapidamente del previsto superando ogni obiettivo, il Consiglio d’Amministrazione ha approvato un aggiornamento strategico che pone le basi per un’ulteriore accelerazione della fase di crescita. Cruciale in tal senso è un’attenzione sempre maggiore alle esigenze della clientela. La direzione generale viene quindi riorganizzata. Tutte le funzioni attinenti alla clientela e al prodotto vengono raccolte sotto un Chief Customer Officer (CCO), mentre l’intera gestione tecnica e lo sviluppo della produzione fanno capo a un Chief Information Officers (CIO).

Grazie a questa nuova organizzazione e a ulteriori prodotti e funzioni, TWINT punta a diventare il nuovo standard di pagamento in Svizzera raggiungendo l’attuale grado di diffusione delle carte di debito.

«I nostri azionisti sono molto soddisfatti dell’evoluzione di TWINT e nel Consiglio d’Amministrazione hanno dato luce verde a un’ulteriore accelerazione della strategia di crescita. Per raggiungere il nostro obiettivo di diventare il nuovo standard di pagamento in Svizzera abbiamo deciso di consolidare la nostra organizzazione attorno a due pilastri principali: i clienti e il mantenimento della base tecnologica», spiega Søren Mose, presidente del Consiglio d’Amministrazione di TWINT.

Con la nuova strategia la direzione generale si compatta attorno a Markus Kilb, quale CEO, Anton Stadelmann, quale nuovo Chief Customer Officer (CCO) e Paul Kreis, quale Chief Information Officer (CIO). Al CCO fanno capo tutte le funzioni relative alla clientela, dalla vendita al marketing, dai prodotti all’assistenza clienti e ai rapporti con le banche, mentre al CIO tutte le unità responsabili della gestione tecnica e dello sviluppo del software e dei servizi.

La nuova struttura direttiva comporta che, accanto alla direzione generale propriamente detta, si crei una direzione allargata chiamata a cooptare al suo interno alcune funzioni da valorizzare.

«Con questa nuova organizzazione potremo distribuire la crescita futura in modo mirato su tutti i segmenti della nostra clientela. Sono felice di perseguire questi ambiziosi obiettivi con una squadra di collaboratori estremamente competenti», spiega Markus Kilb, CEO di TWINT.

Solo dal gennaio di quest’anno TWINT ha aumentato del 50% il numero delle transazioni, mentre nelle ultime settimane è riuscita a integrare nel proprio sistema oltre 11'000 nuovi rivenditori.

Dall’inizio della crisi del coronavirus è inoltre raddoppiato il numero delle nuove registrazioni, dal momento che il sistema di pagamento interamente contactless di TWINT risponde a un'esigenza molto sentita. Registriamo 45'000 nuovi utenti a settimana. TWINT ha quindi superato la soglia dei 2,5 milioni di utenti.

«Nonostante questi enormi tassi di crescita il nostro sistema resta molto stabile. Abbiamo una disponibilità di sistema attorno al 99,9%. Ciò dimostra che il nostro sistema è all’altezza delle sfide che ci attendono», conclude Markus Kilb.

TWINT Ufficio stampa Svizzera tedesca

Victor Schmid
Hirzel.Neef.Schmid.Konsulenten AG
media.relations@twint.ch

TWINT Ufficio stampa Svizzera occidentale

Marie-Hélène Hancock
Hirzel.Neef.Schmid.Konsulenten AG
media.relations@twint.ch

Indietro

Tornare su