Pagare comodamente il parcheggio con TWINT nella Svizzera orientale

Nelle città della Svizzera orientale come San Gallo, Frauenfeld e Rapperswil-Jona da oggi è possibile pagare il parcheggio mediante l’App TWINT. Il vantaggio: i tempi della ricerca forsennata degli spiccioli sono ormai un lontano ricordo. Basterà avere TWINT per parcheggiare e pagare solo il dovuto. D’intesa con il partner Digitalparking, questa soluzione sarà introdotta in altre grandi città svizzere entro la fine del 2019.

Oltre che con le consuete modalità di pagamento, a San Gallo, Frauenfeld e Rapperswil-Jona è ora possibile pagare il parcheggio anche con TWINT: basterà aprire l'App TWINT, scansionare il codice QR presente sul parchimetro, digitare un’unica volta la targa della macchina e selezionare sull'App la durata del parcheggio desiderata. La tariffa verrà pagata tramite TWINT e sarà addebitata direttamente sul conto o sulla carta di credito registrata. Qualora si lasci il parcheggio prima del previsto, l’importo residuo potrà essere riaccreditato tramite l'App TWINT.

Il pagamento del parcheggio con TWINT presso i parchimetri è ora disponibile su tutto il territorio delle città di San Gallo, Frauenfeld e Rapperswil-Jona. Gli autosili non sono compresi. Presso gli autosiliè possibile pagare con TWINT solo se il terminale di pagamento consente di visualizzare un codice QR.

Questa soluzione innovativa è resa possibile dalla collaborazione tra TWINT e Digitalparking, l’impresa svizzera di riferimento per la gestione dei parcheggi a pagamento. «In TWINT abbiamo trovato un solido partner. Entro la fine del 2019 Digitalparking avrà introdotto questa soluzione in metà delle maggiori città svizzere,» afferma Reto Schläpfer, amministratore delegato di Digitalparking. Da agosto il sistema è già in funzione.

I vantaggi per la clientela: pagare la tariffa del parcheggio semplicemente con lo smartphone – senza monete né app supplementari. Serve solamente l'App TWINT. Ci si impiega meno che per inserire le monete nel parchimetro. E l’importo residuo può essere riaccreditato in tutta semplicità.

Walter Schweizer, responsabile delle autorizzazioni, polizia comunale di San Gallo: «A San Gallo sta a cuore mettere a disposizione dei propri abitanti delle soluzioni che possano facilitare la vita quotidiana e migliorare lo stile di vita urbano. Siamo pertanto orgogliosi di essere una delle prime città in Svizzera a introdurre la possibilità di pagare i parcheggi con TWINT.»

Werner Spiri, responsabile Ufficio della sicurezza: «A Frauenfeld i parcheggi possono essere pagati senza contanti già dal 2011 con l’App Parkingpay. L'opzione aggiuntiva mediante TWINT è un’altra pietra miliare. Questo progetto è un ulteriore passo avanti che si inserisce nella nostra città innovativa .»

Martin Stöckling, sindaco di Rapperswil-Jona: «Poter pagare il parcheggio con lo smartphone è pienamente in linea con le esigenze quotidiane dei giorni nostri. Sono davvero lieto di poter offrire questo servizio agli abitanti e alle abitanti della nostra città, così come ai nostri ospiti.»

Adrian Plattner, CSO di TWINT: «TWINT è il contante digitale della Svizzera. Siamo lieti di poter offrire a San Gallo, Frauenfeld e Rapperswil questa semplice forma di pagamento e di evitare agli utenti la forsennata ricerca di monete per il parcheggio.»

Provate ora quanto è facile pagare la tariffa del parcheggio con TWINT: www.twint.ch/parking.

Contatto Svizzera tedesca

Ufficio per i media TWINT
Stauffacherstrasse 31
8004 Zurigo
+41 76 584 33 71
media.relations@twint.ch

Contatto Svizzera occidentale

Marie-Hélène Hancock
Hirzel.Neef.Schmid.Konsulenten AG
Rue de Malatrex 50
1211 Genève
+41 79 204 21 22
marie-helene.hancock@konsulenten.ch

Indietro

Tornare su