Fare la cosa giusta con TWINT

Combattere lo spreco alimentare o condividere consigli per ridurre l’uso della plastica

L’App di pagamento svizzera continua a crescere, e con 3,5 milioni di utenti attivi raggiunge ormai una buona metà della popolazione. La nostra offerta è in continua evoluzione per semplificare sempre più la vita quotidiana degli utenti. E in questo sforzo la sostenibilità ha un ruolo sempre più importante.

Il nuovo acquisto della famiglia TWINT è l’App Too Good To Go, che da subito permette di pagare anche con TWINT. L’App Too Good To Go mette in sinergia consumatori e oltre 4500 tra panifici, ristoranti, supermercati e altri esercizi commerciali, per evitare lo spreco dei generi alimentari residui. Gli utenti visualizzano sull’App in quali attività delle vicinanze sono presenti dei generi alimentari residui acquistabili a prezzo ridotto.

TWINT è una grande community

Con Too Good To Go TWINT ha trovato un altro partner cui offrire la propria platea di 3,5 milioni di utenti. E questa community fa sul serio: attualmente gli utenti TWINT stanno condividendo sui social media i migliori consigli su come ridurre l’uso della plastica. Solo nelle prime tre settimane dal lancio sono arrivati oltre 1'800 consigli a sostegno dell’organizzazione mondiale «Plastic Free July». Nella community di TWINT è forte il bisogno di fare qualcosa di giusto. I nostri utenti danno grande importanza alla sostenibilità, e sono alla continua ricerca di nuovi modi per rendere più sostenibile la propria quotidianità. Offrendo la possibilità di pagare in modo semplice, sicuro e senza contanti presso Too Good To Go o altri partner rispondiamo a quest’esigenza.

Salvare generi alimentari con TWINT

Da metà luglio si può twintare anche nell’App Too Good To Go. Sin dal lancio in Svizzera dell’App Too Good To Go, gli utenti hanno richiesto a gran voce di poter pagare con TWINT. Per approfittare del nuovo metodo di pagamento è necessario aggiornare l’App.

Indietro