2 milioni di utenti incoronano TWINT numero 1 in Svizzera

Con oltre due milioni di utenti, TWINT inizia il nuovo anno da leader incontrastato del mercato svizzero dei sistemi di pagamento mobile. Nel 2020 TWINT punta a superare il traguardo dei 100 milioni di transazioni. Alla base di questo successo ci sono le molteplici possibilità di utilizzo che spaziano dalle casse del supermercato ai mezzi pubblici, dagli shop online ai parchimetri, dagli spacci agricoli alle donazioni. Gli utenti sostituiscono il portafogli con TWINT in modo sempre più sistematico. TWINT è quindi una presenza sempre più fissa nella vita quotidiana delle persone. Nel 2020 TWINT offrirà nuove possibilità di utilizzo, tra cui il pagamento di fatture tramite codice QR.

Lo smartphone si è ormai affermato come mezzo di pagamento comune.  TWINT conquista sempre più utenti che utilizzano il sistema nelle situazioni più disparate, non più quindi in un’unica situazione standard, come ad esempio alle casse dei supermercati. Accanto alla varietà di utilizzo, TWINT offre ai suoi utenti anche la possibilità di rinunciare completamente al contante perché, a differenza delle carte e di altri sistemi di pagamento mobile, permette di pagare le spese di tutti i giorni anche senza terminale di pagamento elettronico (ad es. negli spacci agricoli tramite codice QR). Per questo negli ultimi 12 mesi TWINT ha quadruplicato il traffico raggiungendo i 5 milioni di transazioni al mese.

«Il nostro obiettivo è molto chiaro: offrire agli utenti di TWINT la più ampia varietà di utilizzo permettendo così di sostituire completamente il contante. TWINT può infatti essere usato in tutte le occasioni di spesa della vita quotidiana», spiega il CEO di TWINT Markus Kilb, aggiungendo: «Quest’anno vogliamo raggiungere i 100 milioni di transazioni, sostituendo completamente con TWINT il portafogli e tanti altri mezzi di pagamento. Nel 2020 vogliamo dimostrare di essere in grado di padroneggiare tutte le tipologie di pagamento rilevanti per i nostri clienti».

Effettivamente, oltre alle classiche situazioni di pagamento che coinvolgono praticamente tutti i negozi al dettaglio, i principali web shop o il trasferimento in tempo reale di denaro a terzi, oggi TWINT è in grado di elaborare molte altre tipologie di transazione presenti nella vita di tutti i giorni. Con FFS, BLS, diverse compagnie ferroviarie private, Fairtiq, TCS e il maggior operatore svizzero di stazioni di ricarica per veicoli elettrici, attualmente TWINT è leader anche nel settore mobilità. Inoltre, in tutta la Svizzera sono ormai oltre 100’000 i parcheggi dove si può pagare senza contanti con TWINT.

Dalla fine del 2019 gli utenti possono fare delle donazioni direttamente dall’App TWINT, anche senza scannerizzare preventivamente un codice QR, e selezionare semplicemente dal menu la ricevuta di donazione.

Oltre al pagamento di fatture tramite codice QR, per il 2020 sono in programma  ulteriori possibilità di utilizzo. Ad esempio, è prevista la possibilità di raggruppare le spese di più persone all’interno dell’App TWINT e di distribuirle ai singoli componenti del gruppo in un secondo momento. Inoltre, nel 2020 gli utenti potranno effettuare acquisti direttamente dall’App TWINT per ricevere buoni o codici del credito direttamente in modalità digitale.

E, nonostante lo svizzero medio effettui il 97% delle sue transazioni in Svizzera, TWINT come membro fondatore della European Mobile Payment Systems Association (EMPSA) sta sviluppando anche una modalità di utilizzo transfrontaliera.

Contatto Svizzera tedesca

Ufficio per i media TWINT
Stauffacherstrasse 31
8004 Zurigo
+41 76 584 33 71
media.relations@twint.ch

Contatto Svizzera occidentale

Marie-Hélène Hancock
Hirzel.Neef.Schmid.Konsulenten AG
Rue de Malatrex 50
1211 Genève
+41 79 204 21 22
marie-helene.hancock@konsulenten.ch

Indietro

Tornare su